L'allarme del WWF: boom infrastutture in Asia minaccia le tigri

Secondo un rapporto dell'organizzazione, anni di progressi nella salvaguardia dei felini rischiano di andare in fumo. LA FOTOGALLERY

  • ©Getty Images
    L'analisi del WWF "The road ahead: protecting tigers from Asia’s infrastructure" prende di mira i progetti di trasporto dei Paesi asiatici, che potrebbero avere effetti devastanti per le tigri - Il testo del rapporto
  • ©Getty Images
    La minaccia senza precedenti è rappresentata da una vasta rete di infrastrutture previste in tutto il continente asiatico: circa 11mila chilometri di strade e ferrovie in via di pianificazione, cui si affiancano nuovi canali, oleodotti, gasdotti e linee elettriche - La banca asiatica che investe nelle infrastutture
  • ©Getty Images
    Queste nuove infrastrutture, parte di un progetto in cui verranno investiti in totale circa 8 miliardi di dollari, secondo il WWF minaccia tutti gli ambienti in cui vivono le tigri, aumentando anche il rischio di bracconaggio e il conflitto con le comunità locali - Sumatra, nasce un nuovo tigrotto (VIDEO)
  • ©Getty Images
    L'analisi del WWF, prodotta da Dalberg Global Development Advisors, arriva nell'anniversario del Tiger Summit che si tenne nel 2010 a San Pietroburgo, in Russia, dove i rappresentanti mondiali si erano presi appunto l'impegno di raddoppiare il numero delle 13 specie di tigri del mondo - Il summit di San Pietroburgo
  • ©Getty Images
    All'epoca del summit, le tigri diffuse nel mondo erano circa 3.200, contro le 100mila di un secolo prima. Nei 6 anni successivi, però, questi felini hanno mostrato segnali di recupero e ad oggi se ne contano 3.890, con numeri crescenti in particolare in India, Russia, Nepal e Bhutan - Tigri in aumento a livello globale
  • ©Getty Images
    La situazione resta comunque precaria. In India, ad esempio, solo quest'anno 76 tigri sono cadute vittime dei bracconieri e le previsioni dicono che Cina, Myanmar, Thailandia e Malaysia, dove vivono in totale meno di 500 esemplari, rischiano di perderle tutte nella prossima decade - Cuccioli di tigre soccorsi (FOTO)
  • ©Getty Images
    I governi devono agire ora, secondo il WWF: "Le infrastrutture sono centrali nello sviluppo dell'Asia – sostiene il leader della Tiger’s Alive Initiative, Mike Baltzer – ma dobbiamo assicurarci che siano sostenibili e che non intacchino gli habitat delle tigri" - L'iniziativa del WWF