Ecco "Antropica", scienziati in bici per la rete di ricerca ecologica

Antropica partirà il 30 settembre da Napoli per arrivare il 7 ottobre a Taranto: un totale di 400 chilometri e 12 mila metri di dislivello (foto: archivio Getty Images)
2' di lettura

Si parte da Napoli il 30 settembre per arrivare a Taranto il 7 ottobre. Obiettivo dell'iniziativa condividere con i cittadini il 'capitale naturale' italiano

Il 30 settembre è partita da Napoli "Antropica", la nuova iniziativa itinerante organizzata dal Consiglio nazionale di ricerca e dalla Stazione Zoologica A. Dohrn di Napoli. Per l'occasione diversi scienziati si metteranno in viaggio in biciclettaper arrivare il 7 ottobre al Mar Piccolo di Taranto. L'obiettivo? Condividere con i cittadini il 'capitale naturale' italiano. Il percorso del "cammino della rete di ricerca ecologica a lungo termine" (LTER-Italia) si snoderà attraverso alcuni dei più importanti ecosistemi italiani.

Il percorso di Antropica

Al progetto partecipano i ricercatori provenienti da diversi centri italiani come il Consiglio nazionale di ricerca, la Stazione Zoologica A.Dohrn di Napoli e vari istituti universitari. Il percorso dal Golfo di Napoli al Mar Piccolo di Taranto si snoderà attraverso alcuni dei più importanti ecosistemi italiani per un totale di 400 chilometri e quasi 12mila metri di dislivello. Antropica attraverserà in bicicletta piccoli e grandi centri della Campania, della Basilicata e della Puglia, arrivando a congiungere il Golfo di Napoli e il Mar Piccolo, due dei più importanti siti dell’Italia meridionale, entrambi fortemente condizionati dalle attività umane che continuano ad avere un impatto significativo sull'ambiente marino.

La rete di ricerca ecologica

L'iniziativa è il secondo dei Cammini LTER-Italia 2017 dopo quello organizzato lo scorso luglio dal titolo "Biodiversità nell'Appennino, dal Gran Sasso alla Majella". La rete di ricerca ecologica di lungo termine organizza questa iniziativa itinerante sin dal 2015, allo scopo di sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali e far conoscere al grande pubblico le proprie attività. Anche quest'anno, infatti, le persone incontrate lungo le tappe dei cammini verranno coinvolte in diverse iniziative allo scopo di avvicinare scienza e società in un reciproco scambio di conoscenza ed esperienze. Il confronto avverrà attraverso laboratori didattici, incontri informali e tavole rotonde. Lungo il suo percorso Antropica incontrerà, inoltre, diverse istituzioni e organizzazioni ambientaliste tra cui Legambiente, Wwf, Città della Scienza e il Museo del Mare a Napoli, oltre a piccole realtà produttive legate alla pesca e alle attività agroalimentari.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Tag

le ultime notizie di skytg24