Cucciolo di delfino muore a causa delle 'molestie' dei bagnanti

Le eccessive attenzioni delle persone sono state fatali al delfino (Getty Images - Foto di repertorio)
1' di lettura

È accaduto in Spagna, su una spiaggia di Almeria, dove un esemplare femmina è stato vittima dello stress provocato dall'eccessivo entusiasmo delle persone che lo hanno avvicinato e toccato per realizzare foto

Un cucciolo di delfino che aveva perso la madre ed era finito vicino a una spiaggia di Aleria, in Spagna, è morto per arresto cardio-vascolare a causa delle 'molestie' di decine di bagnanti che hanno voluto toccarlo e farsi fotografare accanto a lui.

La denuncia

A renderlo noto è stata Equinac, un'associazione spagnola dedita al salvataggio e alla cura della fauna marina in pericolo, che dalla propria pagina Facebook ha ripercorso la vicenda che ha portato alla morte del delfino. In una post riportato anche dal quotidiano "La Vanguardia" l'ente ha sottolineato che questi animali sono "molto sensibili allo stress e il fatto di toccarli e circondarli per fare foto, provoca loro uno shock molto forte che può contribuire in misura notevole a un arresto cardiovascolare, cioè quello che è realmente accaduto". La spiegazione è stata accompagnata anche da alcune immagini in cui si notano diversi bambini e adulti che avvicinano e toccano l'animale per fare selfie. Un comportamento che ha portato i bagnanti perfino a tappare l'orifizio che permette all'animale di respirare.

Leggi tutto
Prossimo articolo