Thailandia: morta la tartaruga che aveva ingoiato 915 monetine

Omsin, la tartaruga thailandese che aveva ingoiato 915 monetine (Getty Images)
1' di lettura

La testuggine di 25 anni, soprannominata Bank, aveva inghiottito le monete lanciate dai turisti nello stagno dove ha vissuto libera per due decadi

Omsin non ce l'ha fatta. E' morta la tartaruga marina thailandese di 25 anni, operata nelle settimane scorse per aver ingoiato 915 monetine lanciate dai turisti in cerca di buona fortuna. Secondo quanto riferito dai veterinari della  Chulalongkorn University di Bangkok, la testuggine è morta per avvelenamento del sangue nonostante il successo dell'operazione che ha consentito di rimuovere dal suo stomaco ben cinque chili di monete.

 

Le operazioni - La condizione di Omsin, "salvadanaio" in lingua Thai, era migliorata  notevolmente dopo l'intervento, al punto da riuscire a nuotare all'interno di una piccola piscina del Veterinary Medical Aquatic Animal Research Center. Sabato tuttavia le sue condizioni si sono aggravate e i veterinari hanno deciso di operarla nuovamente dopo aver scoperto un'infiammazione dell'intestino. Sottoposta a un secondo intervento, non si è più risvegliata. "Abbiamo fatto del nostro meglio ma non poteva salvarsi", ha detto Nantarika Chansue, uno dei veterinari.

 

La polemica - Il caso di Omsin ha commosso il Paese, scatenando polemiche sul turismo irresponsabile e i suoi danni sull'ambiente naturale. Ne è un esempio anche il caso dell'uccisione di Gustavito, il celebre ippopotamo picchiato a morte ne El Salvador.

 

Leggi tutto