ALBUM

Birmania: passi verso la democrazia

Nel Paese governato dai militari dal 1962, la leader democratica Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace, dopo 15 anni passati agli arresti domiciliari, ottiene un seggio in parlamento. Soddisfazione nella comunità internazionale. TUTTE LE FOTO

Birmania, dopo 50 anni tornano in edicola i giornali privati

Cade il monopolio del quotidiano statale grazie all'entrata in vigore di una nuova disposizione che ha eliminato la messa al bando istituita nel 1964. Gli ostacoli tuttavia non mancano, a partire dalla difficoltà di distribuzione. GUARDA LE FOTO

Guarda le altre gallery dell'Album